Infamous - lo spirito Marvel


A volte capita che si venga a contatto con due cose apparentemente diverse e si notino più chiararamente dettagli che non si erano colti. In altre parole: in questo periodo sto giocando a Infamous e sto leggendo Civil War (la maxi saga della Marvel di un paio d'anni fa. Lo so, non sono aggiornato). Nonostante siano due opere del tutto diverse, rileggere un fumetto americano (Civil War è il primo che leggo da almeno un paio d'anni) mi ha fatto accorgere di come moltissime delle cose che più sto apprezzando in Infamous vengano dai fumetti.

La storia di Cole ha un bel po' di difetti: la caratterizzazione dei personaggi è altalenante, e il tono è esageratamente drammatico senza essere supportato dalla sostanza. Quello che mi porta a giocare Infamous, quindi, non è la trama in sè, ma la sensazione perfettamente ricreata di impersonare un supereroe. E non si tratta di un unico elemento in particolare che mi faccia dire che Infamous è il miglior gioco supereroistico che abbia giocato, ma di un misto di diverse caratteristiche.


Quando ci si trova sulla cima di un palazzo, si salta sul tetto di vicino palazzo più basso sparando elettricità a mezz'aria contro un paio di nemici appostati, per poi infine piombare in strada facendo esplodere diverse auto nell'impatto... beh, questi momenti che Infamous regala in continuazione sono pura estetica da comic book. Un misto di agilità, sensazione di potenza e dinamismo. Il sistema di animazioni dà carattere al gioco molto più della trama. C'è qualcosa che richiama la rivoluzione dinamica portata dall'Uomo Ragno nella postura di Cole quando spara da dietro copertura o durante un'arrampicata. L'animazione della "piombata" (appartantemente tradotta in italiano come "Salto tonante" -____-) è pura posa plastica da copertina.


Anche se ai puristi fumettofili potrà sembrare un'eresia, ai miei occhi Infamous è una perfetta trasposizione - nonché omaggio - dello spirito dinamico di Kirby, Ditko e Romita Sr. e delle decine di artisti di settanta anni di fumetto superoistico americano. Che i videogiochi siano davvero destinati a sostituire i comics?

3 commenti:

Giovanni ha detto...

Io invece l'ho trovato scialbo....non brutto, scialbo.

ferruccio ha detto...

Scialbo stilisticamente o come gioco?

Anonimo ha detto...

a me personalmente e piaciuto molto in effetti finito già 2 volte in buono e cattivo e ora sto completatndo tutte le missioni secondarie... io lo consiglio vivamente se piace il genere

Posta un commento

 

Copyright © 2009 Single player nerd co-op Designed by csstemplatesmarket

Converted to Blogger by BloggerThemes.Net