L'apocalisse secondo Topolino


Il mondo di Walt Disney rivisto in chiave apocalittica? La notizia in questione è una di quelle così assurde, affascinanti e malate che non si può che sperare che tutto vada in porto.

Tutto è iniziato quando Warren Spector (game designer di fama leggendaria per il suo lavoro su Deus Ex) è passato a lavorare per Disney a un non meglio specificato progetto che avrebbe presentato il mondo di Topolino e compagni sotto una luce diversa. Adesso i portfolio di alcuni artisti pubblicati online sembrano confermare che la luce diversa è... davvero diversa.

Le illustrazioni che vedete in questo post sono state prese dai siti dei concept artist Fred Gambino e Gary Glover, che hanno innavvertitamente (?) svelato illustrazioni per un gioco chiamato Epic Mickey.
Da quello che si sa il gioco di Spector dovrebbe essere un platform - forse per Wii - ambientato in una versione post apocalittica e steampunk dell'universo Disney, sia nel senso dei cartoni animati sia nel senso dei parchi giochi.



In sostanza si tratterebbe di una operazione analoga a quanto fatto in Kingdom Hearts, con più fantasia e senza bambini emo vestiti con tonnellate di zip. Il mio preferito rimane probabilmente il Pippo meccanico/spaventapasseri/zombie. Come sosteneva Andrea Pazienza, Pippo è uno sballato, quindi ben si presta a questa inquietante reinterpretazione.



Ma anche le assurde immagini di uno sbarco di navi con le fattezze dei sette nani, la barca di Steamboat Willie in chiave Steampunk Willie, o il castello Disney arroccato su una precaria colonna di pietra sono fra le più belle e radicali riletture dell'immaginario Disney che abbia mai visto. Spector ha definito il suo gioco come "un concorrente di Super Mario", il che la dice lunga sull'ambizione che sta dietro a questo progetto. Speriamo solo si tratti di qualcosa di più di un rumor e qualche concept artwork.



5 commenti:

MrSpritz ha detto...

Beh potrebbe venirne fuori qualcosa di davvero buono.

Cube88 ha detto...

Anche a me sembra un esperimento interessante, nonostante sia un pò rischioso visto che non so quanti casual gamers attirerà, e ormai gli hardcore su Wii non apprezzano neanche i titoli pensati per loro...

ferruccio ha detto...

Oltre al fatto che probabilmente la linea è "Spector è un genio quindi meglio dargli libertà", un approccio di questo tipo potrebbe essere sensato anche dal punto di vista commerciale.
Ci sono intere generazioni che hanno amato i film Disney ma non sono molto interessate all'approccio di Kingdom Hearts. Per loro uno svecchiamento dei personaggi Disney in senso più "dark" potrebbe essere molto positivo.
Riguardo il Wii: il fatto che il progetto dovrebbe essere per Wii viene dal fatto che un designer ha messo nel suo CV il lavoro per questo titolo (http://www.tonypulham.com/Pages/resume.html - non più visibile adesso), indicando il Wii come unica piattaforma. Visto che non si tratta di un programmatore o di un animatore, ma di un designer grafico, probabilmente se ha citato solo il Wii è perché il gioco sarà SOLO per Wii. Chissà se questa fuga di notizie li porterà ad annunciare il gioco ufficialmente...

Sir Luke ha detto...

Oddio io ormai il Wii non lo vedo nemmeno più come una piattaforma da gioco...

zzavettoni ha detto...

Capolavoro del secolo. Purtroppo solo per Wii. Ma fanno sempre in tempo a ripensarci e a ucciderlo, o perlomeno a buttarlo fuori anche per le altre console.

Posta un commento

 

Copyright © 2009 Single player nerd co-op Designed by csstemplatesmarket

Converted to Blogger by BloggerThemes.Net