God of War 3 - Impressioni sul demo



Ho appena provato il demo di God of War 3 uscito (solo su invito) a ben quattro mesi dall'arrivo del gioco nei negozi. Si tratta dello stesso demo visto all'E3 2009, quindi bisogna considerare che il gioco definitivo sarà probabilmente abbastanza diverso (migliore).

In effetti la grafica ha quell'aspetto da gioco non completo, con picchi di eccellenza e degli scenari che sarebbero sembrati scarni anche se non avessi giocato di recente Uncharted 2. Il demo si lascia comunque guardare con piacere; tutto scorre fluido e già si intravede qualche possibile effetto speciale.

Ora, a me God of War non è mai piaciuto moltissimo. È come una versione dell'Odissea raccontata da un Omero vestito con giubbotto di pelle, occhiali da sole di plastica e chitarra elettrica. Quell'estetica super macho da fumetto americano di bassa qualità proprio non mi accende la fantasia. Nonostante tutto, credo che la serie abbia un bel sistema di combattimento, accessibile sia agli idioti che sanno solo premere un tasto ripetutamente, sia a chi voglia usare un minimo di tattica e tempismo. Il sistema di combattimento di God of War 3 è ancora più rifinito, solido e divertente rispetto al passato. Si tratta della stessa struttura, ma mi pare che controlli, tempismo e armi siano pensati in modo più coerente, che diano più possibilità tattiche. È un'impressione, visto che il codice non è quello definitivo e che il livello di difficoltà è regolato sulle abilità di un giocatore come, chessò, mia madre.





Il demo si attraversa tutto d'un fiato, fra una testa strappata (vedi immagine sopra), un frammento di dialogo da far accapponare la pelle e un paio di sezioni genuinamente spettacolari. Gioco d'azione/brawler dell'anno/secolo/era geologica? Forse sì, forse no. Il demo dà un assaggino e non risponde con chiarezza ad alcun dubbio. Certo adesso si può aspettare marzo con un pizzico in più di fiducia.

0 commenti:

Posta un commento

 

Copyright © 2009 Single player nerd co-op Designed by csstemplatesmarket

Converted to Blogger by BloggerThemes.Net