I rapper svedesi a 8 bit


Il rap mi infastidisce come poche cose al mondo mi infastidiscono. Il gangsta rap svedese, poi, mi fa infuriare. Sarà che, avendo vissuto i primi ventitre anni della mia vita a Palermo, sentire parlare dei sobborghi di Stoccolma coi giardinetti come "ghetto" mi fa trasformare in mio nonno quando sfanculava i Beatles.


Ad ogni modo, nel luccicante mondo del rap svedese fatto di duri gangsta all'acqua di rose, Adam Tensta è probabilmente la star più grande. Il rapper, assieme a qualche altro scemo col cappellino da baseball girato ad angoli sempre più improbabili, ha fatto un video che rielabora la storia dei videogiochi a 8 e 16 bit. Se non fosse per il Mario "yo dawg!" col berretto all'indietro (e ti pareva) e per la pessima canzone (Follow Me), potrebbe essere uno dei più bei video musicali a tema videoludico che abbia mai visto:

6 commenti:

gallo177 ha detto...

il rap non è il mio genere, però questa canzone non è male

ferruccio ha detto...

Rischiando di sembrare ancora più ottuso e anziano di quanto già non sia, devo dire che ancora non ho ben capito quando una canzone rap è ben fatta e quando non lo è.

Marco ha detto...

Non è un Mario col berretto girato all'indietro ma un Megaman! Grave errore Ferruciolo! Yo-Yo! :D

ferruccio ha detto...

Come no? Minuto 2:17, Mario versione Yo Dawg!
Che disgrazia.

gallo177 ha detto...

forse l'omino è il rapper in versione videogioco, che si trasforma nei vari personaggi dei videogiochi durante il video, non solo in super mario, c'era anche kirby

Anonimo ha detto...

Il gusto viene dall'esperienza Ferruccio.
Ti leggo e ti ascolto sempre con piacere, un abbraccio.

Posta un commento

 

Copyright © 2009 Single player nerd co-op Designed by csstemplatesmarket

Converted to Blogger by BloggerThemes.Net